Come Сirca Essere pubblicato su 3 Piattaforme di Contenuti superiore? L'orientamento da esperto di semalto

Avere contenuti di qualità non è l'unico fattore da considerare se si desidera essere pubblicati dai grandi nomi nei media in quanto devono avere anche una strategia di ingresso. La concorrenza continua ad aumentare, soprattutto se si prendono di mira aziende come Forbes, Huffington Post e Business Insider. Diventa più difficile anche se le esigenze dell'editore sono diverse.

Se ci si attiene a una strategia, fornita dal principale esperto di Semalt , Frank Abagnale, c'è una possibilità di successo.

Il passo significa tutto

Il contenuto può avere molto da desiderare, ma i redattori non ne sono ancora consapevoli. Spetta all'autore descriverlo iniziando con un tono coinvolgente. Lo scrittore, editore e imprenditore David K. William afferma che un passo non deve essere semplicemente buono per gli standard, ma astronomico a causa della maggior parte che gli editori ricevono quotidianamente. Un tale passo deve avere:

  • Una linea tematica avvincente che impiega circa 15-20 secondi del tempo dell'editore.
  • Un testo chiaro e conciso scritto.
  • Una voce autorevole.
  • Un blog ben fornito per eseguire il backup del campo.

Rilevanza e valore

I due aspetti derivano principalmente dalle esigenze del lettore. Un autore dovrebbe considerare ogni spot ospite come un'opportunità per far crescere un marchio ma non per promuovere i contenuti. Daniel Vaczi per AdHere afferma che un individuo dovrebbe ricercare la propria pubblicazione per identificare ciò che conta per la base di lettori. Gli editori dovrebbero avere un motivo per credere nel contenuto che si sviluppa. Imparando a conoscere il pubblico di riferimento, diventa possibile rimanere al passo con le tendenze e continuare a presentare contenuti che contano per loro.

1. Modifiche nell'Huffington Post

La pubblicazione ama i guest blogger, ma ha chiuso la sua finestra per i nuovi collaboratori nell'ottobre 2015. Il motivo fornito da Catherine Alford, un collaboratore regolare di Careful Cents è che c'era un flusso di contenuti sulla piattaforma poiché ha permesso alle persone di caricare e vedere il loro contenuto apparire immediatamente. Ciò non significa che gli scrittori non possano sbarcare un post ospite in quanto è solo in pausa indefinita. I potenziali contributori devono ora ricorrere all'uso del modulo di presentazione della casa.

2. Forbes ama gli scrittori prolifici

Forbes occupa principalmente scrittori che hanno precedentemente pubblicato contenuti. John Steimle, un collaboratore regolare di Forbes, afferma che la pubblicazione considera le persone che hanno un track record e possono impegnarsi per almeno un articolo a settimana. È possibile utilizzare i social media o e-mail per contattare Forbes. È un modo per creare una relazione con la pubblicazione, che offre la possibilità di imparare come funziona e come preparare un passo accattivante.

Se uno è soddisfatto del loro tono, Forbes chiede loro di inviarlo via email a idea@forbes.com.

3. Business Insider vuole la massima qualità

Con oltre 60 milioni di lettori, la pubblicazione offre un grande pubblico allo scrittore e richiede solo esperienza in cambio. Taylor Lorenz spiega che la maggior parte dei collaboratori della BI sono esperti di diversi settori. La BI chiede a tutti i potenziali collaboratori di esaminare il materiale esistente per sapere cosa si aspettano gli editori, prima di fornire una presentazione.

È molto possibile ottenere un "one-off" pubblicato su Business Insider. Accettano anche i contenuti originali già su un blog purché gli autori ne possiedano i diritti. I collaboratori si rivolgono a contributors@businessinsider.com fornendo al contempo credenziali, categoria di post e un collegamento a contenuti precedentemente pubblicati.

Conclusione

Ottenere visibilità per i contenuti principali richiede molto lavoro. Ci sono momenti in cui le persone si sfortunano e finiscono per lavorare per grandi editori. Tuttavia, nonostante la strada sia lunga per gli altri, i risultati alla fine valgono ogni sforzo. Costruendo un blog e sviluppando un marchio, e conseguentemente seguendo i passi di ciascun editore, raggiungere questo obiettivo diventa più possibile.